GAIA VAZZOLER ( portavoce di LOVE MORE e LIVE AID )

GAIA VAZZOLER ( portavoce di LOVE MORE e LIVE AID )

Diplomata in pianoforte sotto la guida dei M° Tiziana Polletta e Carmela Pistillo, si è laureata nel 2000 col massimo dei voti in DAMS presso l’Università RomaTre con il Prof. Mario Bortolotto, discutendo la tesi sperimentale in Storia della Musica Richard Wagner e il pianoforte, che le è valsa la prestigiosa Borsa di Studio della Richard Wagner Stipendienstiftung di Bayreuth.
Ha lavorato come Musicologa per l’Accademia Nazionale di Santa Cecilia per oltre dieci anni, presentando innumerevoli eventi, concerti ed incontri musicali. Alla pubblicazione del saggio Roma di Note, itinerario musicale nella Città Eterna dal passato ad oggi, è seguita la collaborazione con Radio Vaticana e Radio Capital per diversi programmi musicali e nel 2012 ha curato la realizzazione del video documentario “Liszt e Roma” in collaborazione col M° Michele Campanella, presentato in forma di concerto nella Sala della Protomoteca del Campidoglio e trasmesso integralmente da RaiNews.
Collabora regolarmente con numerosissime istituzioni culturali, esibendosi come pianista sia in veste di solista che in formazioni da camera, con un repertorio che spazia dai grandi autori classici al primo Novecento. E’ Direttore Artistico della manifestazione SUONAROMA.

Love More / per Lucio Dalla / 100 Giovani Artisti

Love More / per Lucio Dalla / 100 Giovani Artisti, selezionati dalle scuole di teatro e di musica, parteciperanno ad uno stage gratuito per la messa in scena di un evento dedicato alla storia artistica di Lucio Dalla. ” Il Cielo “, titolo del progetto, percorre la vita artistica di Lucio Dalla e verra’ prodotto come Love More da Live Aid di Giampiero Turco. Al pubblico partecipante sarà dato in omaggio un voucher, offerto dalla grande azienda Febal Casa e Tregi Arreda di Giacomo Finocchi, che sostiene la Croce rossa italiana per i terremotati del centro Italia. #luciodalla #tribute #recital #concert #giovani #artists #music #teatro #roma #ilcielo #scuola #lovemore #liveaid #producer #giampiero #turco
Gaia Vazzoler​ / Love More / #direzionemusicale #musical #luciodalla #tributo #ilcielo #piano #lovemore #liveaid #concert

Love More / Febal Casa / TregiArreda Evento

FEBAL CASA / INGRESSO LIBERO , aperitivo buffet & Concerto
Febal Casa & Tregi Arreda viale tirreno 239 Roma / 25 e 26 Nov. Roma grazie a grandi professionisti : le Pianiste Naomi Fujiya (venerdi 25 nov. ore 19,00) , Svetlana Pekarskaya (sabato 26 nov. ore 19,00) , e il Trio Improvviso (25 e 26 nov) con Andrea Macko, Ambra Michelangeli e Jacopo Mosesso, concerti per promuovere il progetto “ LOVE MORE “ Musica Oltre le Barriere – L’iniziativa punta alla formazione di musicisti, senza preclusioni legate all’eta’, scelti tra chi versa in condizioni di disagio (fisico, economico, sociale, emotivo) che, sotto la guida di insegnanti professionisti ed abilitati, e nell’ambito di un percorso educativo nella Scuola di Musica in divenire, concorrano a creare un’Orchestra “ Love More “ che, grazie ai propri concerti, diffonda un messaggio di sperimentazione ed evoluzione verso la << non diversita ’>>, verso l’abbattimento di qualsiasi barriera, un percorso di sensibilizzazione verso un linguaggio universale nel quale non esistono piu’ dissonanze 

Love More Febal Casa & TregiArreda

Love More Febal Casa & TregiArreda
Febal Casa & TregiArreda viale tirreno 239 Roma / 25 e 26 Nov. Roma grazie a grandi professionisti : le Pianiste Naomi Fujiya , Svetlana Pekarskaya , e il Trio Improvviso con Andrea Macko, Ambra Michelangeli e Jacopo Mosesso, concerti per promuovere il progetto “ LOVE MORE “ Musica Oltre le Barriere – L’iniziativa punta alla formazione di musicisti, senza preclusioni legate all’eta’, scelti tra chi versa in condizioni di disagio (fisico, economico, sociale, emotivo) che, sotto la guida di insegnanti professionisti ed abilitati, e nell’ambito di un percorso educativo nella Scuola di Musica in divenire, concorrano a creare un’Orchestra “ Love More “ che, grazie ai propri concerti, diffonda un messaggio di sperimentazione ed evoluzione verso la non diversita’ , verso l’abbattimento di qualsiasi barriera, un percorso di sensibilizzazione verso un linguaggio universale nel quale non esistono piu’ dissonanze

“ LOVE MORE “ Musica Oltre le Barriere

25 e 26 Nov. Roma grazie a grandi professionisti : le Pianiste Naomi Fujiya , Svetlana Pekarskaya , e il Trio Improvviso con Andrea Macko, Ambra Michelangeli e Jacopo Mosesso, concerti per promuovere il progetto “ LOVE MORE “ Musica Oltre le Barriere – L’iniziativa punta alla formazione di musicisti, senza preclusioni legate all’eta’, scelti tra chi versa in condizioni di disagio (fisico, economico, sociale, emotivo) che, sotto la guida di insegnanti professionisti ed abilitati, e nell’ambito di un percorso educativo nella Scuola di Musica in divenire, concorrano a creare un’Orchestra “ Love More “ che, grazie ai propri concerti, diffonda un messaggio di sperimentazione ed evoluzione verso la << non diversita ’>>, verso l’abbattimento di qualsiasi barriera, un percorso di sensibilizzazione verso un linguaggio universale nel quale non esistono piu’ dissonanze

ARTE NEL GUSTO – GUSTO NELL’ARTE 2016 SECONDA EDIZIONE

13932663_1171068956277257_660827793381256159_n

                  

 

                                                     COMUNICATO STAMPA

ARTE NEL GUSTO – GUSTO NELL’ARTE 2016 27/28/29 SETTEMBRE

SECONDA EDIZIONE

DALLE ANTICHE FIERE DI UN TEMPO AI MERCATI DI OGGI CON SPETTACOLI DI MUSICA, LABORATORI DEL GUSTO E SALTIMBANCHI NEL CENTRO DI SCAMBIO MERCI , AGGREGAZIONE E CONOSCENZA DI SEMPRE.

 

l’Associazione Alcatraz presenta la seconda edizione di “Arte del Gusto, il Gusto dell’arte” presso il mercato Flaminio 2 via guido reni 31° dalle ore 11 il 27, 28 e 29 settembre. Ingresso libero.

Un connubio e accostamento tra arte e gusto, una contaminazione tra generi e linguaggi, nuove forme espressive integrate alle tradizionali, con il coinvolgimento e l’impiego nella rassegna di giovani under 35.

 

Unire le due anime, gastronomica e artistica, in una manifestazione di degustazione, dimostrazioni, arte e spettacoli, tre giorni di appuntamenti con una programmazione dedicata proprio alla promozione della enogastronomia italiana affiancata a momenti di spettacolo che celebrano l’arte italiana nel tempo. Con la supervisione artistica e musicale di Giampiero Turco, performances artistiche, laboratori didattici, interventi di teatro di strada, show cooking e musica con i concerti dell’Ensemble Classica, di gruppi jazz e giovani emergenti, del chitarrista e compositore Francesco Mascio; della partecipazione del gruppo EMago dove i musicisti improvvisano con i suoni emessi dalla Terra, accompagnati dalle materie prime dei prodotti della terra ed  interpretando in estemporanea il suono ricavato dalla trasformazione di dati elettromagnetici in note musicali. Gli ortaggi diventano musica, la terra in tappeto sonoro dove la realtà si trasforma in esperienze sensoriali ed il cibo si tocca, si gusta, si guarda e si ascolta.

 

La manifestazione “arte nel gusto gusto nell’arte” è realizzata con il contributo di Roma Capitale in collaborazione con la SIAE ed è inserito nell’edizione 2016
dell’ESTATE ROMANA: “Roma, una Cultura Capitale”.

 

Per info: Associazione Alcatraz: alcatraz.roma@gmail.com

Giampiero turco cell 3661448144

 

 

 

 

Disabili musicisti, orchestre oltre le barriere

La musica è un abbraccio dove tutto è possibile. Anche ascoltare disabili musicisti suonare in orchestre con cerebrolesi, mentre persone affette da sindrome di down tengono concerti insieme a ragazzi che soffrono di autismo, o hanno ritardi cognitivi e difficoltà relazionali
La sfida è pensare la musica non in termini di limiti, ma di capacità. Perché questo è un mondo dove tutto è possibile, basta avere entusiasmo e passione. Lo sostengono e lo dimostrano gli animatori della Jostiband Orkest e dell’Orchestra Esagramma. Due esempi di orchestre formate da persone che potremmo definire a vario titolo fuori dal comune.
Anagramma Onlus
Live Aid
Giampiero Turco
Disabili musicisti, orchestre oltre le barriere