LOVE MORE / New York London Rome – LIVE AID

LOVE MORE / New York London Rome – LIVE AID
Molto più di arte e cultura con il progetto Love More
Questo articolo è dedicato al grande artista e amico Jim Diamond. Nel mese di ottobre 2017, a due anni dalla sua scomparsa, sarà ricordato con un grande concerto . una formazione internazionale da New York arrivano a Roma grandi musicisti del Jazz e Blues , Lindsey Webstercantante Jazz ,al pianoforte Keith Slattery settembre Teatro Love More , per il grande Blues Wyld Blu cantante e chitarrista , Steve Mulvaneychitarrista , per l’occasione si unisce alla band newyorkese il batterista Giampiero Turco . dal Regno Unito il grande Blues con Tony O’Malley – Ottobre al Teatro Love More Piazza S.Pancrazio 7 Roma Monteverde. Dal concerto sarà registrato un disco dal vivo e stampato in vinile: la sua vendita andrà in beneficenza The Jim Diamond Music Award – Hunter Foundation – Cash for Kids – London.
Molto di più di amore. Questa la caratteristica principale dell’incredibile progetto Love More di Giampiero Turco – il fondatore di Live Aid (npo) – con il debutto sabato 18 marzo alle ore 17.00 presso la Sala San Michele nella basilica di San Pancrazio. Al termine delle performance ci sarà, invece, l’incontro di presentazione del nuovo libro della ricercatrice spirituale Marina Diwan, dal titolo “Siamo anime ricche di valore e di qualità”. Un’iniziativa a sostegno del restauro della tela “L’estasi di Santa Teresa d’Avila”
Uno spettacolare connubio di musica, teatro, libri e cinema. Love More di Giampiero Turco è un’iniziativa in grado di mettere in scena le pagine dei libri accompagnate da ottima musica dal vivo. Le performance teatrali – prodotte e dirette da Giampiero Turco – saranno poi filmate per diventare cortometraggi.
Una spettacolarizzazione dell’arte a 360 gradi, dunque, dove la missione principale è quella di dare la possibilità ai giovani che escono dalle accademie di poter esprimere il loro talento. Ogni autore vedrà quindi realizzato un suo progetto, ognuno con un significato e un proprio racconto.
In primis troviamo quello di Maria Giannetto Grimaldi dal Titolo “Angeli di Nessuno” che racconta la storia ambientata in Romania in un orfanotrofio. Tratto dal libro Il Pianto della Cinciallegra della stessa autrice. Progetto Teatrale e Cortometraggio.
A seguire il progetto teatrale e di cortometraggio “Bandida” di Rosalba Vangelista, un racconto che narra le vicende di una sua coetanea che assiste all’assassinio del padre da pare della malavita.
Giampiero Turco, un vero e proprio Talent Scout, ha anche scoperto Pasquale Simone, il quale presenterà il suo libro dal titolo “Usurato”, un’autobiografia incisiva – prodotta in collaborazione con Mariagrazia Finocchi – in cui racconta le sue vicende di imprenditore di Bisceglie “usurato”, tanto da allegare tra le pagine l’intera documentazione delle estorsioni che ha subito.
Inoltre la collaborazione con l’autrice Sonia “ L’Apocalisse di Don Giovanni “ un racconto per il teatro e cortometraggio.
Un altro fiore all’occhiello di Love More saranno gli interventi musicali dal vivo di Gaia Vazzoler e il Trio Improvviso, e la collaborazione del trio d’archi formata da Alexandra Stefanato violino, Paola Emanuele viole e Daniela Petracchi violoncello.
Inoltre collaborano le pianiste concertiste internazionali, Naomi Fujiya e Svetlana Pekarskaya e il chitarrista Francesco Mascio , e il flautista Paolo Innarella .Il pianista Enton Almeida Rodrigues
Come ogni progetto di Live Aid, anche Love More avrà uno scopo sociale. L’evento sarà a sostegno
del restauro della tela “L’estasi di Santa Teresa d’Avila”
(https://loveitaly.org/it/prodotto/lestasi-di-santa-teresa-davila/)
in collaborazione con Giulia Silvia Ghia di Verderame Progetto Cultura e Tracy Roberts di LoveItaly.org.
Si ringrazia Matteo Gaetano Garofoli, per la sua preziosa collaborazione nello sviluppo dei progetti.
Radio Palcoscenico diretta dal Regista Massimiliano Milesi .
Lo staff della produzione video cortometraggi a cura di Attilio Cerqua
www.liveaid.it
FACEBOOK
LIVE AID Site
@liveaid.it
Love More ” Music Without Barriers ”
@LoveMore.OfficialSite
Email : live@liveaid.it telef 3661448144
Love More con Francesca Reggiani e Trio Improvviso- Domenica 26 Febbraio ore 19 Basilica S.Pancrazio piazza S.Pancrazio 5 Roma LIVE AID Site Verderame progetto cultura loveitaly.org
“Un concerto per Santa Teresa” è l’evento organizzato da Verderame progetto cultura, LoveItaly e Live Aid, domenica 26 Febbraio 2017 alle ore 19:00, una serata di musica e arte nella Chiesa di San Pancrazio a Roma.
L’evento consentirà di terminare il restauro della tela “L’Estasi di Santa Teresa” di Palma il Giovane, dedicata a Santa Teresa D’Avila.
Il 100% della raccolta fondi sarà a favore dei lavori svolti in loco, la grandezza del dipinto ha richiesto gli interventi stesso all’interno della Chiesa.
Madrine della serata due importanti nomi dello spettacolo italiano: le attrici Francesca Reggiani e Orsetta De Rossi.
La serata sarà, inoltre, allietata dalla musica del Trio Improvviso.
L’evento vede la compartecipazione di Love More – Musica Oltre le Barriere, un progetto di Giampiero Turco che riunisce giovani artisti e musicisti di ogni età e di ogni nazionalità con lo scopo di offrire loro l’opportunità di lavorare seguendo le proprie passioni.

GAIA VAZZOLER ( portavoce di LOVE MORE e LIVE AID )

GAIA VAZZOLER ( portavoce di LOVE MORE e LIVE AID )

Diplomata in pianoforte sotto la guida dei M° Tiziana Polletta e Carmela Pistillo, si è laureata nel 2000 col massimo dei voti in DAMS presso l’Università RomaTre con il Prof. Mario Bortolotto, discutendo la tesi sperimentale in Storia della Musica Richard Wagner e il pianoforte, che le è valsa la prestigiosa Borsa di Studio della Richard Wagner Stipendienstiftung di Bayreuth.
Ha lavorato come Musicologa per l’Accademia Nazionale di Santa Cecilia per oltre dieci anni, presentando innumerevoli eventi, concerti ed incontri musicali. Alla pubblicazione del saggio Roma di Note, itinerario musicale nella Città Eterna dal passato ad oggi, è seguita la collaborazione con Radio Vaticana e Radio Capital per diversi programmi musicali e nel 2012 ha curato la realizzazione del video documentario “Liszt e Roma” in collaborazione col M° Michele Campanella, presentato in forma di concerto nella Sala della Protomoteca del Campidoglio e trasmesso integralmente da RaiNews.
Collabora regolarmente con numerosissime istituzioni culturali, esibendosi come pianista sia in veste di solista che in formazioni da camera, con un repertorio che spazia dai grandi autori classici al primo Novecento. E’ Direttore Artistico della manifestazione SUONAROMA.

Love More / per Lucio Dalla / 100 Giovani Artisti

Love More / per Lucio Dalla / 100 Giovani Artisti, selezionati dalle scuole di teatro e di musica, parteciperanno ad uno stage gratuito per la messa in scena di un evento dedicato alla storia artistica di Lucio Dalla. ” Il Cielo “, titolo del progetto, percorre la vita artistica di Lucio Dalla e verra’ prodotto come Love More da Live Aid di Giampiero Turco. Al pubblico partecipante sarà dato in omaggio un voucher, offerto dalla grande azienda Febal Casa e Tregi Arreda di Giacomo Finocchi, che sostiene la Croce rossa italiana per i terremotati del centro Italia. #luciodalla #tribute #recital #concert #giovani #artists #music #teatro #roma #ilcielo #scuola #lovemore #liveaid #producer #giampiero #turco
Gaia Vazzoler​ / Love More / #direzionemusicale #musical #luciodalla #tributo #ilcielo #piano #lovemore #liveaid #concert

Love More / Febal Casa / TregiArreda Evento

FEBAL CASA / INGRESSO LIBERO , aperitivo buffet & Concerto
Febal Casa & Tregi Arreda viale tirreno 239 Roma / 25 e 26 Nov. Roma grazie a grandi professionisti : le Pianiste Naomi Fujiya (venerdi 25 nov. ore 19,00) , Svetlana Pekarskaya (sabato 26 nov. ore 19,00) , e il Trio Improvviso (25 e 26 nov) con Andrea Macko, Ambra Michelangeli e Jacopo Mosesso, concerti per promuovere il progetto “ LOVE MORE “ Musica Oltre le Barriere – L’iniziativa punta alla formazione di musicisti, senza preclusioni legate all’eta’, scelti tra chi versa in condizioni di disagio (fisico, economico, sociale, emotivo) che, sotto la guida di insegnanti professionisti ed abilitati, e nell’ambito di un percorso educativo nella Scuola di Musica in divenire, concorrano a creare un’Orchestra “ Love More “ che, grazie ai propri concerti, diffonda un messaggio di sperimentazione ed evoluzione verso la << non diversita ’>>, verso l’abbattimento di qualsiasi barriera, un percorso di sensibilizzazione verso un linguaggio universale nel quale non esistono piu’ dissonanze 

Love More Febal Casa & TregiArreda

Love More Febal Casa & TregiArreda
Febal Casa & TregiArreda viale tirreno 239 Roma / 25 e 26 Nov. Roma grazie a grandi professionisti : le Pianiste Naomi Fujiya , Svetlana Pekarskaya , e il Trio Improvviso con Andrea Macko, Ambra Michelangeli e Jacopo Mosesso, concerti per promuovere il progetto “ LOVE MORE “ Musica Oltre le Barriere – L’iniziativa punta alla formazione di musicisti, senza preclusioni legate all’eta’, scelti tra chi versa in condizioni di disagio (fisico, economico, sociale, emotivo) che, sotto la guida di insegnanti professionisti ed abilitati, e nell’ambito di un percorso educativo nella Scuola di Musica in divenire, concorrano a creare un’Orchestra “ Love More “ che, grazie ai propri concerti, diffonda un messaggio di sperimentazione ed evoluzione verso la non diversita’ , verso l’abbattimento di qualsiasi barriera, un percorso di sensibilizzazione verso un linguaggio universale nel quale non esistono piu’ dissonanze

“ LOVE MORE “ Musica Oltre le Barriere

25 e 26 Nov. Roma grazie a grandi professionisti : le Pianiste Naomi Fujiya , Svetlana Pekarskaya , e il Trio Improvviso con Andrea Macko, Ambra Michelangeli e Jacopo Mosesso, concerti per promuovere il progetto “ LOVE MORE “ Musica Oltre le Barriere – L’iniziativa punta alla formazione di musicisti, senza preclusioni legate all’eta’, scelti tra chi versa in condizioni di disagio (fisico, economico, sociale, emotivo) che, sotto la guida di insegnanti professionisti ed abilitati, e nell’ambito di un percorso educativo nella Scuola di Musica in divenire, concorrano a creare un’Orchestra “ Love More “ che, grazie ai propri concerti, diffonda un messaggio di sperimentazione ed evoluzione verso la << non diversita ’>>, verso l’abbattimento di qualsiasi barriera, un percorso di sensibilizzazione verso un linguaggio universale nel quale non esistono piu’ dissonanze